"Spotlight on:"

Riflettori puntati su:
IU, la nostra "star" di Producer 

Quando il K-POP's corner incontra lo Spotlight On ;)

Conosciamola meglio:  

Nome: Lee Ji-Eun 
Nome d'arte: IU
Data di nascita: 16 Maggio 1993
Nazione: Corea del Sud
Altezza: 160 cm
Gruppo sanguigno: A
Professione: Cantante, Cantautrice e Attrice
Award vinti per la recitazione: "You're the best Lee Soon-Shin" e "Bel Ami"

Dal suo debutto avvenuto nel 2008 ha venduto 450000 album e 70 milioni di download digitali in Corea. Ha vinto 48 tra music e film award e 35 award in programmi musicali.

Drama disponibili in Italiano

Scarlet Heart Goryeo prossimamente tradotto dal DramaMania
The Producers tradotto dal Colorful Subs Fansub
Bel Ami tradotto dal DSS-Italian Team e dal DramaMania
You are the best Lee Soon-Shin tradotto dal DSS-Italian Team e dal RaMa Girls Generation Fansub
Dream High tradotto dall'OASI Fansub


Studio albums

Growing Up (2009)
Last Fantasy (2011) 
Modern Times (2013)

Ha partecipato alle clip delle seguenti canzoni di K-Will:
"My Heart Beating"
"Can't Open Up My Lips"

                                                              Per saperne di più...


Mentre ancora frequentava le medie fece audizioni per varie agenzie di talenti con l’ambizione di diventare una cantante. Firmò con la LOEN Entertainment nel 2007 come stagista ed iniziò la sua carriera musicale all’età di 15 anni col suo album di debutto Lost and Found. Gli album seguenti Growing Up e IU...IM le hanno fatto riscuotere successo, ma è stato con "Good Day", la canzone principe del suo album del  2010 Real, che ha ottenuto la popolarità nazionale. "Good Day" rimase per cinque settimane consecutive in vetta alla classifica Gaon Digital Chart e detiene il record per essere rimasta per il più alto numero di settimane al primo posto; risultato eguagliato solo da "Gangnam Style" di Psy. Con il successo dei suoi album Real+ e Last Fantasy nel 2011 IU si stabilizzò nelle classifiche coreane e consolidò la sua immagine di ragazza della porta accanto, nonché di adorabile sorellina. Sempre nel 2011 compose il testo di "Hold My Hand", scritta per il drama The Greatest Love. Con l’album Modern Times nel 2013 ha mostrato uno stile più maturo portandola a staccarsi un po’ dall’immagine infantile con diverse tracce che hanno raggiunto la top 10 nelle classifiche musicali. Mentre i suoi successivi rilasci, inclusi gli album A Flower Bookmark e Chat-Shire, continuavano a deviare dal popolare stile K.Pop IU ha mantenuto il suo dominio sulle classifiche. Chat-Shire ha segnato la prima volta in cui ha fatto da cantautrice  e produttrice al suo album.  IU si è piazzata in totale nel corso degli anni con ben due album e 14 singoli al primo posto della Gaon Music Charts



            Approfondendo ancora qualche dettaglio su IU... Ripercorrendo la sua carriera...



Rappresenta uno degli artisti solisti che vendono di più nell’industria del K-pop, dominata di solito da boy e girl band. Oltre alla carriera musicale IU si è anche cimentata nella conduzione radiofonica e televisiva, negli show televisivi, anche quelli di varietà, da lei definiti come i più stancanti, nonché nella recitazione e nelle ost per alcuni drama e nelle cover live, in programmi TV e non solo, di artisti molto famosi. Poco dopo aver terminato le elementari la sua famiglia si ritrovò in ristrettezze economiche e lei e il suo fratellino vissero per più di un anno con la nonna e i cugini, lontano dai loro genitori, costretti a trasferirsi per lavoro. 
Durante le medie scoppiò la sua passione per il canto e decise di diventare una cantante dopo aver
provato gioia nell’esibirsi alla competizione sportiva della sua scuola e per gli applausi del pubblico. Iniziò prendendo parte a 20 provini, ma li fallì tutti e fu anche truffata da false compagnie d’intrattenimento. Prima di firmare con la LOEN nel 2007, IU si formò alla Good Entertainment. Firmato il contratto IU si trasferì a Seoul. Pensò sarebbe stata introdotta in una girl band e invece poté perseguire la strada da solista e debuttare dopo 10 mesi di stage, nel 2008, con il singolo Lost Child. Dice di quei tempi di aver amato poter vivere nello stabile LOEN.
I suoi impegni la rallentarono negli studi, ma nel 2011 si diplomò. Nel 2008 quando presentò Lost Child ricevette insulti dalla folla e si scoraggiò, ma ora la considera un’esperienza che le ha fatto bene. Per il suo album di debutto Lost and Found, fu nominata la "Novellina del Mese" dal Ministro della Cultura, dello Sport e del Turismo nel Novembre 2008, per quanto il suo album non fu per nulla un successo. Lei stessa ha affermato: “Il mio primo album fu un fiasco, ma ne sono grata, perché altrimenti non avrei potuto apprezzare appieno i membri del mio staff e la popolarità di cui sto godendo ora”.
Nel 2009 rilasciò Growing Up con il singolo "Boo". La canzone venne notata per il contrasto di stile musicale rispetto a "Lost Child", descritta come una ballata "pesante" e "tetra" comparata al sound retrò anni ‘80 di "Boo" dando di IU un’immagine “adorabile”. La sua popolarità iniziò a crescere. Verso la fine del 2009, IU rilasciò un album esteso IU...IM promuovendo il singolo "Marshmallow". La canzone viene definita come "saccarina" con uno stile ibrido tra il rock-and-roll degli anni ’60 e il "French pop". L’immagine adorabile di Boo si consolidò, anche se stava un po’ stretta a IU. Con il suo terzo album Real del 2010 e grazie soprattutto al singolo "Good Day" (che parla di “una timida ragazza nervosa perché vuole esprimere i suoi sentimenti al ragazzo che le piace) incrementò il numero dei suoi fan e ricevette lodi per le sue doti canore. Da qui la sua carriera decollò. Il trampolino di lancio nella recitazione fu Dream High, esperienza tremendamente felice. Per questa serie rilasciò il singolo "Someday" che raggiunse il primo posto delle classifiche e che divenne alla fine del 2011 il singolo soundtrack di un drama più venduto di sempre con le sue 2,209,924 copie digitali vendute.
Sempre nel 2011 fu la volta di Real+ e del singolo "Only I Didn't Know", una ballata che IU descrisse come "cupa", "triste" e "nostalgica", più vicina, però, alle sue preferenze musicali. Anche questa canzone si classificò prima. Sempre nel 2011 aprì il concerto a Seoul di Corinne Bailey Rae, il suo mito e cantò insieme a lei "Put Your Records On". Bailey Rae descrisse IU in questi termini: “è incredibile che la sua voce sia così espressiva nonostante sia giovane.” A Maggio 2011 registrò la sua prima canzone interamente composta da lei: "Hold My Hand" per il drama The Greatest Love, esperienza complicata perché dovette capire il tono gioioso del drama ed immedesimarsi nei protagonisti.
Il second album di IU Last Fantasy venne definito come “dinamico” e “adatto a tutti i tipi di gusti musicali e fans”. Vendette più di 10 milioni di download nelle prime 2 settimane e "You and I" divenne il singolo più venduto con 5.5 milioni di copie digitali vendute alla fine del 2012. Poco dopo firmò il contratto con l’attuale Universal Music Japan entrando nel mercato nipponico.
Il suo quinto extended play album, Spring of a Twenty Year Old  venne stato rilasciato nel Maggio 2012, il cui singolo cardine, "Peach", venne composto dalla stessa IU. Altro singolo estratto fu "Every End of the Day".  Di queste canzone gli MV live furono girati a Venezia e Burano.
Nel 2013 compone “Beautiful Song” apposta per il drama che la vedeva protagonista: You’re the best Lee Soo Shin. La cantò in duetto con il coprotagonista Jo Jung-Suk
Intanto in Giappone continuò ad accrescere la sua popolarità.
IU nell’ottobre 2013 cantò al Korea Cancer Center Hospital. E sempre ad ottobre uscì il suo terzo studio album Modern Times, “un grande cambiamento, un suono e un’immagine più matura e sofisticata”. Segnò la transizione da "ragazza della porta accanto" a "donna chic e matura", "... sonorità vintage ed effetti moderni sono uniti ad arte, formando una fresca, ma familiare compilation di canzoni. Con il suo jazz riporta alla mente quello dei ruggenti anni ’20 e contribuisce a portare sulla scena del K-pop una ventata d’aria fresca". Il singolo principe fu "The Red Shoes".
Nel 2014 sbarcò anche ad Hong Kong.
Altre canzoni degne di nota del 2014 furono Friday, composta da lei e  The Meaning of you e Pierrot smiles at us in cui seppe bilanciare perfettamente i sentimenti delle canzoni originali dando loro un suo originale tocco di colore riarrangiandole." Sempre in quell'anno prese parte al concerto benefico per le vittime del Sewol Ferry Disaster e partecipò al KCON music festival tenutosi a Los Angeles ottenendo questa critica positiva: "Vivace presenza sul palco e come artista solista coreana ha infrange gli schemi delle celebrità del K-pop."
Scrisse per il debutto degli High4, cantandola insieme a loro, “Cherry Blossoms". Collaborò anche con altri artisti come gli Ulala Session con "Anxious Heart" e tanti altri.

In Producer, in cui interpreta Cindy, personaggio col quale ha trovato molte similitudini con se stessa, IU canta due canzone: "Twenty Three" e "Heart", incluse nel suo album Chat-Shire. Di queste ha scritto i testi e per "Heart" anche la musica. "Heart" è stata scelta dal ministro della difesa nella sua propaganda nel periodo di tensione con la Corea del Nord con lo scopo di pubblicizzare la "cultura giovanile Sud Coreana". Partecipando al variety show, Infinite Challenge, ha registrato e cantato con Park Myeong-Su "Leon" (ispirata al film Léon: The Professional).
Grazie a Producer è diventata famosa anche in Cina, da cui hanno iniziato a pioverle addosso varie offerte.
Il settimo extended play album di e prodotto da IU, Chat-Shire, uscito proprio nel 2015, è composto da 7 tracce scritte e composte da IU, compresi i due bonus track. È stato definito un "must" da ascoltare contenente alcune delle musiche più personali di IU. Citiamo il singolo principale estratto: “Twenty-Three” e "The Shower". In quest’album si è notata un’ulteriore crescita in maturità come artista e la sua intenzione spiccata a sperimentare, musicalmente parlando. "Sa come prendere il sound di ieri e rinnovarlo con risultati sorprendenti". Eppure l’album è diventato oggetto di controversie per il testo di "Zezé" per il quale si è ispirata al romanzo "Il mio dolce albero d’arancio". A IU è stata criticata la sua interpretazione del protagonista di 5 anni del romanzo come "oggetto sessuale". Ma IU ha dichiarato pubblicamente che non intendeva trasformare Zezé in un oggetto sessuale, ma avendo compreso che il suo testo aveva offeso molte persone si è scusata. Dopo ciò anche l’editore si è scusato per la diversità d’interpretazione. 
IU-Zezè testo italiano (della serie... così vi fate un'idea voi stessi)


                                                          Ultime chicche su  IU...
È stata scelta per essere la testimonial di molti prodotti e anche un personaggio dei videogiochi per cui si è trovata anche a curare il soundtrack. È stata anche scelta come ambasciatrice per EXPO 2012 a Yeosu.
Dal febbraio 2012, IU è stata nominata ambasciatrice dell’Agenzia Nazionale di Polizia della Corea del Sud nella loro campagna antibullismo nelle scuole ed è stata resa membro onorario delle forze di polizia nel 2013 prima di essere promossa, ricevendo il titolo onorario di poliziotta, nel 2014 per un termine di due anni. 
Dal 2015, anno in cui è stata definita donna dell’anno, IU ha uno dei più grandi fan club ufficiali per un’artista femminile in Corea: "Uaena" che sta per: "U" è "Tu" ; "ae" è "ama" e "na" è "me".  

Ora non ci resta che passare all'...
                                                                
                                                             Intervista con IU



IU è una ragazza molto solare e che ride spesso. Mette allegria.


A chi è venuto in mente il nome 'IU'?
Al produttore. Significa tu ed io diventiamo uno attraverso la musica.


A quanti hanni hai debuttato?
Facevo la terza media. Per il primo anno dopo il debutto sono stata piuttosto sconosciuta. È da quando è uscito l’album 'Real' che ho iniziato ad avere successo.


A che età hai deciso di diventare una cantante?
Dal primo anno delle medie.

I tuoi non hanno obiettato?
Non particolarmente. Mi hanno detto cose del tipo: "Se sei convinta puoi fare come desideri."

All'epoca chi erano I tuoi cantanti preferiti?
I g.o.d. in seconda elementare.


Quindi eri interessata agli idol da allora. E chi preferivi tra i G.O.D.?
Kim Taewoo, mi piacciono gli idol che sanno cantare bene. Inoltre era molto carino all’epoca.

A che età hai iniziato ad ascoltare musica?
Hmm... forse a 6-7 anni. Guardando le Fin.K.L e I G.o.d nei programmi TV. Sentendoli forse più che pensare che erano bravi mi esaltavo con le loro canzoni.

Ed ora quali canzoni ti piacciono?
Quelle di Eva Cassidy, Sting, Prince e “500 Miles” di Peter, Paul and Mary. 

Cosa provi quando confronti il vecchio al tuo  nuovo mondo?
Fa strano. Quando sono da sola e canto di fronte alle persone, a volte mi sento come in un mondo completamente diverso o che non sarei in grado oggi di comprendere le persone comuni. Perciò sono cambiate un po’ di cose da ieri a oggi.

Prima volevi l’attenzione della gente ed ora che devi gestirne molta sei ancora sicura di tè quando Sali sul palco?
Si! Non ho la paura da palcoscenico! Così come non sono nervosa davanti alle telecamere.

In questi anni hai ottenuto molto. Hai qualche paura?
Certo, di perdere cose. Ma di recente non penso di essere attaccata a tante cose.

Dato che il tempo è passato e passa, pensi di esser diventata più matura anche nel tuo modo di pensare?
Penso di esser diventata più forte. Non mi sento ferita e non mi irrito facilmente e se non è proprio qualcosa di eclatante non mi sconvolgo. Penso preso il mio ritmo. Non so se sono anche diventata più matura. Molti mi dicono che sono calma. Quando qualcuno mi manca di rispetto è una cosa che mi stizza. Se mi incazzassi la darei vinta a lui/lei. Ma dato che mi sento vittima anche se fosse solo un gioco proverei del rancore per molto tempo verso quella persona. A denti stretti penserei  "Ti faccio vedere io di cosa sono capace”.

Hai sempre studiato musica?

Non l’ho mai studiata. In realtà me ne pento e se l’avessi studiata prima di debuttare sarei stata in grado di portare a tutti una buona musica. Perciò ora sto studiando come si deve chitarra e tastiera.

Canti molto bene. Dato che no nhai studiato musica, canti bene perché cantavi le canzone dei  g.o.d. fin dalla giovane età? 
È stato un modo per far pratica, giusto? Quando cantavo per conto mio cercavo sempre di migliorarmi. Direi che ci ho riflettuto molto per trovare margini di miglioramento. Durante la pratca la cosa più importante è farsi l'orecchio. Le persone hanno stabilito dei criteri per giudicare le abilità canore, ma per me, piuttosto che la tecnica o la capacità polmonare, è semplicemente ciò che è trasmesso al pubblico è ciò che importa. Quel che voglio dire è che se un cantante è in grado di trasmettere al pubblico ciò che desidera, allora penso possa essere considerato qualcuno con una grande abilità canora. So di avere molte lacune e dato che debole nella tecnica sto considerando di frequentare lezioni apposite, ma comunque la priorità per me è essere in grado di esprimere bene le mie emozioni. 


Ti interessa altro oltre alla musica?
No.

Cosa pensi dell'arte?
Non mi piace particolarmente, dato che preferisco le cose naturali. Davvero non mi piace ciò che è etichettato come arte e penso che la differenza risieda in come esprimerla. Le persone che non sono interessate alle arti figurative possono esprimere se stessi attraverso le canzoni e chi non è interessato a cantare può esprimersi dipingendo. 

Ma se ti trovassi ad affrontare delle difficoltà ti prenderesti un periodo di pausa o continueresti come fai ora?
Difficoltà... non sono sicura di che tipo di difficoltà potrei dovermi trovare ad affrontare, ma se continuo a pensare che sarebbe fantastico se non ve ne fossero non ne avrò per davvero, no?Hehehehehehe

Hai mai vissuto esperienze tristi o dolorose?
Beh... accadono ogni settimana. Hehehe Quanto reggerà il mio cuore? 
      
Che tipo di relazione ti piacerebbe avere?
Una come la canzone che fa "You're my Everything". Voglio vivere un amore simile. Qualcuno potrebbe diventare davvero il mio tutto.

Qual è il tuo tipo ideale?
Non qualcuno troppo bello... perché sentirei come se non stesse davvero con me. In più, qualcuno che sappia essere serio, ma al tempo stesso sappia tirar su di morale gli altri e sia spiritoso. Ma non deve essere serio tutto il tempo, può essere serio quando lavora Preferisco qualcuno che faccia bene il proprio lavoro. Qualcuno a cui sia riconosciuto il suo lavorare bene. Non deve essere per forza un amante del suo lavoro.
Mi piace qualcuno che è gentile solo con me, un tipo freddo verso gli altri, ma non con me. Un tipo del genere lo trovo piuttosto affascinante. Certo sarebbe fantastico se fosse di bell’aspetto, ma se lo fosse e fosse carino con molte ragazze non sarebbe il mio tipo. 

E che lavoro dovrebbe fare il tuo ipotetico ragazzo?
Non ci ho mai pensato. L’importante èm che sia qualcuno con cui possa comunicare bene. Sarebbe bello.

Perché comunicare è importante per te?
Senza la comunicazione allora non ci sarebbe bisogno per i cantanti di essere popolari.

Che ne pensi della recitazione?
Che è divertente.

Ci sono ruoli che non sceglieresti? 
Non scelgo ruoli che non facciano ricordare alle persone IU. Non farei la cattiva o l’emarginata o una ragazza che può vedere i fantasmi. Mi piacerebbe però mostrare un lato oscuro dopo tanti ruoli solari e allegri, ma nessuno me ne ha offerti. Di solito vogliono che reciti ruoli più solari, perciò penso che sia un po’ un peccato. 

Ti piace provare cose nuove?
No. Provando cose nuove non mi sento sicura e mi riempio di pensieri spaventosi e mi sembra di lavorare invano. Quindi non mi piace particolarmente raccogliere sfide, ma mi piace che quando riesco a gestirle la cosa mi faccia sorridere. Comunque per quanto riguarda la recitazione è stata divertente fin dall'inizio. 

Avevi mai pensato di poter provare a recitare?

Sono andata a scuola di recitazione alle elementari, in quinta..All'epoca avevo una vaga idea di voler 

diventare una celebrità, ma volevo essere un'attrice piuttosto che una cantante. Perciò sono andata  a 

scuola di recitazione e poi d'un tratto il mio sogno è diventato voler diventare una cantante. 

Comunque ho sempre avuto pensieri sul voler recitare.

Cosa fai nel tempo libero o in vacanza? 
Non so se cambierò idea in futuro, ma quando trascorro del tempo libero da sola mi annoio molto perciò lavorare è molto più divertente per me. Questa è la mia conclusione per cui quando sono da sola davvero non so che fare. Di solito mi chiedo cosa dovrei fare. 

Le celebrità devono avere fortuna oltre alle abilità. Per te cose viene prima? La fortuna o le proprie abilità?
Penso venga prima la fortuna. In primis la fortuna e poi quanto andrai lontano dipenderà dalle proprie abilità. Ma se avessi le capacità, ma non la fortuna sarebbe stancante, no?
Hai viaggiato all'estero?
Si, la prima volta in Giappone, poi a Londra, davvero fantastica. L'Inghilterra è la nazione che più di tutte desideravo visitare perché è la patria della mia cantante preferita: Corinne Bailey Rae. Pensavo sempre tra mé e mé: "Se vivessi in Inghilterra sarei in grado di cantare anch'io come lei?" Lì mi sono sentita senza preoccupazioni e aperta a quello che mi circonda. Comunque per capire a fondo un Paese c'è bisogno di molto tempo.

Ti piace viaggiare?
Si, lo trovo interessante. 

Sei stata in Italia con Yoo In Na: ci racconti qualche episodio interessante? 
Scegliendone uno direi che ho messo su peso e mi sono anche scottata, inoltre per strada siamo state truffate da un venditore ambulante. Eheheh. Comunque ne sono successe davvero di tutti i colori.
 



 E infine...





                           5 Curiosità su IU

1. Ha deciso che studierà l’inglese per bene al fine di poter comunicare con i suoi fan esteri.

2. La sua immagine cambia di anno in anno, poco per volta, senza che se ne accorga; poi riguardando i video si rende conto di com'è cambiata, però non sa dire come diventerà in futuro perché è qualcosa che non dipende da lei.

3. Yoo In Na è la sua migliore amica, hanno caratteri opposti, ma nonostante ciò si trovano benissimo insieme. "A volte penso di conoscerla, ma subito dopo mostra un altro aspetto di sé per cui penso: Wow, perché è così e continuo a trovarla interessante. Siamo una sorta di anime gemelle."

4. Non ha mai cucinato, se non cibi precotti, ma sostiene che se lo facesse lo saprebbe fare bene.

5. Nell'Ottobre del 2015 il tabloid Dispatch ha rivelato che IU e il cantautore  Chang Kiha si frequentano. I due si sono incontrati nel tardo 2013 quando IU ha partecipato come ospite allo show radiofonico condotto da Chang e hanno iniziato la loro relazione poco dopo. Sulla loro differenza d'età, ben 11 anni Chang ha sottolineato: "Quando le parlo, siamo sulla stessa lunghezza d'onda più spesso di quanto non avvertiamo la differenza d'età. Piuttosto che sul concentrarci sul cercare di superare la differenza d'età ci serve come mezzo per imparare l'uno dall'altra."

E detto ciò termino qui il nostro consueto appuntamento con lo "Spotlight On" dedicandovi l'ascolto del nuovo singolo di IU   








Chi sarà il/la nostro/a prossimo/a protagonista?
Continuate a seguirci e lo scoprirete ;)

Vi ricordo anche stavolta che siete caldamente invitati a commentare, per dire la vostra sulla rubrica e sui suoi protagonisti, oltre che a proporre chi mettere "sotto i riflettori" la prossima volta ;)

                                  




Commenti

  1. Bella intervista :) Mi piacerebbe leggere uno Spotlight-on su Jang Nara
    l'attrice di Fated to love you!!! ^_^ Thanks..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per la tua proposta femminile :D Farò il possibile per accontentarti, Connies ;)
      Stay tuned ^-^

      Elimina
  2. Complimenti! Un bel lavorone dietro questo articolo! Sinceramente non sono interessata a IU, anzi, nemmeno la conoscevo, però è stato sicuramente un buon modo di "farci amicizia". Ancora complimenti per la ricerca che avete fatto, molto dettagliata ^^ Ora sto ascoltando qualcosina di suo e, chi sa, magari ne rimarrò affascinata :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Kamisama :*
      Non te lo nego, però è stato un piacere scriverla :)
      Hai colto proprio lo spirito degli "spotlight on" ;) l'intento è far conoscere gli artisti, anche quelli "meno noti", a molti e soprattutto sotto l'aspetto personale umano, spogliati un po' dell'aura da star e "farci amicizia", quindi, come fossero persone "ordinarie"^-^
      Magari potresti diventarne fan, ma anche se non dovessi restarne affascinata avrai avuto comunque modo di conoscere un'artista estera molto affermata e sulla quale potrai dire la tua ;)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

[J-Film] The Liar and His Lover

[J-Film] Say "I love you"

[J-Film] Orange